Macao: più visitatori ma meno reddito

C’è qualcosa che viene amministrato in modo scorretto quando si registra un’affluenza di clienti e, allo stesso tempo, il volume dei redditi diminuisce: questa è la situazione in cui si trovano i casinò di Macao.
Le entrate sono calate nei casinò di Macao e ciò può attribuirsi alla crisi dei crediti che avviene a livello globale. La gente non ha la libertà di spendere soldi nel gioco d’azzardo come in passato.
Il paradosso in questo stato di cose è che nei casinò di Macao si è registrato un aumento dei visitatori durante l’anno scorso. Ad Ottobre l’ingresso dei clienti era aumentato dell’8 per cento rispetto all’anno precedente.

Gli arrivi dalla Cina sono diminuiti e ciò è dovuto alle nuove leggi entrate in vigore,che permettono solo una visita ogni tre mesi da parte dei residenti di Guangdong. Il numero dei visitatori dalla Cina è sceso del dodici per cento.

Macao ora ha sorpassato Las Vegas non solo in fatto di capitali derivanti dal gioco d’azzardo nell’ambito dell’industria dei casinò, ma ora anche in quanto al numero dei visitatori. Da gennaio a Ottobre oltre venticinque milioni di persone hanno visitato Macao.