Regole Roulette

Le regole della Roulette sono semplici da imparare e riguardano soprattutto le modalità di puntata. Ogni giocatore, per scommettere, deve seguire determinate procedure che soprattutto nel gioco dal vivo possono essere indispensabili per poter avere un corretto comportamento al tavolo. Per quanto riguarda il gioco sui casinò online, sia che giochiate sui tavoli di roulette live in diretta video, sia che giochiate sui tavoli in versione software, la situazione è più semplice in quanto vi è comunque l’automatizzazione del gioco, che vi impone di seguire le regole Roulette in modo automatico. Ad esempio, ci sarà sempre un cronometro che vi imporrà di scommettere entro un preciso intervallo di tempo, mentre dal vivo occorre seguire ciò che dice il croupier.

Migliori Roulette Dal Vivo
CasinòBonusVotoR*
*Recensione Completa
100% fino a 1.000 euro +10€ senza deposito
100% fino a 1.000€
20€ senza deposito + 100€ sul primo deposito
5€ Free + Bonus del 100% fino a 150€
5€ free + 150% fino a 600€
88 giri gratis + Bonus fino a 500€

La Ruota

La Roulette è nata diversi secoli fa e proviene da un gioco italiano chiamato “Girella”. Più tardi, questo è stato perfezionato ed è diventato il gioco che tutti conosciamo. Origini a parte, con il termine “Roulette” si indica proprio la ruota, la vera protagonista del gioco. Una ruota contenente scomparti numerati che vanno dallo 0 al 36 (anche se la variante americana prevede la presenza di zero e doppio zero) sui quali va a depositarsi una pallina dopo essere lanciata dallo stesso croupier. Il numero sul quale si ferma la pallina decreta il numero vincente del giro e quindi i pagamenti ad esso associati.

Il Tappeto

Sul tappeto di gioco, ovvero sul panno ricamato sul tavolo della Roulette vi è lo schema delle puntate effettuabili. Per farvi rendere subito conto di cosa parliamo, ecco a voi un esempio di schema per le puntate della Roulette.

roulette europea 888

Questo schema praticamente rappresenta da solo una sintesi delle regole della Roulette, poiché è organizzato in modo tale che aiuta il giocatore a ricordare facilmente le puntate effettuabili.

Come si gioca alla Roulette

All’inizio di ogni giro, il croupier annuncia il “faites vos Jeux”, ovvero “fate le vostre puntate”. Da questo momento si possono effettuare le puntate (nelle modalità spiegate nel paragrafo successivo). Quando il tempo sta per scadere potrete sentire “les jeaux son faits”, e significa che dovrete affrettarvi perché il tempo sta per scadere. Una volta che il croupier annuncia “Rien ne va plus”, ovvero “niente va più” significa che il tempo per effettuare le puntate è terminato. A questo punto si attende l’esito del giro, che sarà dato dal numero vincente, ovvero quello su cui la pallina si fermerà.

Le Puntate della Roulette

Le regole Roulette prevedono tre tipologie di puntate:

1. Semplici : Combinazioni di numeri in base alla loro disposizione nello schema sul tavolo

Le puntate cosiddette “semplici” sono quelle tipo “rosso o nero”, “pari o dispari”, “Manque o Passe” (da 0 a 18 oppure da 19 a 36). Si tratta di puntate con probabilità di vincita di circa il 50%.

2. Le puntate legate allo schema di gioco sono:

  • Numero secco o Plein: scommessa su un solo numero, paga 36 volte la puntata (al lordo della puntata effettuata, 35 al netto)
  • Cavallo o Cheval: scommessa su una coppia di numeri adiacenti, paga 18 volte la puntata
  • Terzine o Transversale Pleine: scommessa su tre numeri (es. 0,1,2) paga 12 volte la puntata
  • Quartine o Carré: scommessa su quattro numeri, paga 9 volte la puntata
  • Sestine o Transversal Simple: scommessa su sei numeri, paga 6 volte la puntata
  • Dozzine o Douzaine: scommessa su dodici numeri, paga 3 volte la puntata
  • Colonne o Colonne: scommessa sulle colonne (es. da 1 a 34), paga 3 volte la puntata

3. Altri sistemi di Puntata della Roulette

Le regole della Roulette prevedono anche dei sistemi di gioco “internazionali”, basati sulla disposizione dei numeri nella ruota. Ve li elenchiamo qui di seguito:

  • Vicini dello zero o Voisins (si pronucia Vuasén): sono 17 numeri situati ai lati dello zero, a partire dal 22 arrivando al 25. Per giocarli, occorre puntare su 0-2-3, 4-7, 12-15, 18-21, 19-22, 25-26-28-29, 32-35 con due fiches sullo 0-2-3 e sul carrè 25-29.
  • Serie 5/8 o Tiers (si pronuncia Tiér): sono 12 numeri opposti ai “vicini dello zero” che si possono giocare con 6 fiches in tutto, puntando su 5-8, 10-11, 13-16, 23-24, 27-30, 33-36.
  • Orfanelli o Orphelins (si pronuncia Orfelén): sono 8 numeri che non fanno parte né della serie, né dei vicini dello zero e si può puntare giocando 1, 6-9, 14-17, 17-20, 31-34 (l’1 pieno, gli altri a cavallo). Quindi si possono giocare con 5 fiches.
  • Zero Spiel (si pronuncia Zero Shpìl): sono 7 numeri attorno allo zero, che includono lo zero stesso. Si possono giocare con 4 fiches e sono 0-3, 12-15, 26, 32-35.
  • Nassa: si tratta di una puntata molto usata tra i giocatori italiani e rappresenta una variazione della Zero Spiel. A quest’ultima, per giocare la Nassa si aggiunge il numero 19. La puntata perciò diventa 0-3, 12-15, 32.35, 26, 19. Il 26 e il 19 vengono giocati “pieni”.