Il Gioco d’azzardo

Il gioco d’azzardo consiste nello scommettere denaro o altri beni sul futuro esito di un evento: per tradizione, nel gioco d’azzardo, le quote si pagano in contanti, e (fra gentiluomini) il saldo di eventuali debiti deve avvenire entro le ventiquattr’ore.

In genere si può giocare d’azzardo con giochi di società come la roulette o scommettere sull’ordine di arrivo di una gara, come le corse dei cavalli, ma in linea di principio qualsiasi attività che presenti un margine di incertezza e su cui, appunto, si azzarda, si presta a scommesse sul suo risultato finale, e quindi può essere oggetto di gioco d’azzardo. Online, il gioco d azzardo prospera: oltre ai casinò virtuali online esistono sul web siti con le recensioni di questi ultimi (come questo), comunità di giocatori d’azzardo e forum di discussione dedicati ad appassionati scommettitori d’azzardo.

Praticamente in ogni paese europeo che lo permette, l’organizzazione del gioco d’azzardo è gestita dallo stato il quale appalta l’esclusiva a ditte private, dietro pagamento di una forte tassa: questo perché l’attività di gestione di un casinò o di un casinò online, nella maggior parte dei casi, è estremamente redditizia.

Uno dei modi in cui il gioco d’azzardo può essere svolto è tramite i casinò, che sono organizzazioni situate solo in alcune località espressamente autorizzate: Venezia, Sanremo, Saint-Vincent e Campione d’Italia, oppure i casinò online.

Giochi tipici nel gioco d’azzardo sono: roulette, blackjack, chemin de fer, Caribbean Stud Poker, slot machine.

Le agenzie di scommesse invece possono esercitare la loro attività su tutto il territorio nazionale. Dal dicembre del 2001 sono state autorizzate anche delle agenzie che gestiscono, previa apposita approvazione, un gioco d’azzardo di origine anglossassone che si chiama Bingo dall’esclamazione di un cittadino americano dei primi del 1900. Il gioco d’azzardo è inoltre da tempo diffuso attraverso sistemi quali il Lotto, il Totocalcio, il Tototris, il Superenalotto, i Gratta e Vinci ecc.